[rev_slider alias=”Stazioni di sollevamento”]

Stazioni di sollevamento

 

Per il pompaggio di acque reflue e di acque di origine meteorica e per garantire il corretto deflusso, Italvasche progetta stazioni di sollevamento. Si possono presentare situazioni in cui il condotto fognario si trovi ad un livello superiore al bacino di raccolta delle acque reflue, in questi casi è necessario posizionare le stazioni di sollevamento, in modo da assicurare un corretto defluire nelle condutture.

A seconda delle esigenze per abitazioni private, per strutture pubbliche o industriali, le stazioni di sollevamento possono essere di varie dimensioni, Italvasche soddisfa ogni esigenza.

Le stazioni di sollevamento sono sistemi che agevolano il sollevamento ed il trasferimento dell’acqua quando non è possibile farlo per gravità.

Sono costituite da un serbatoio di accumulo e, nella maggio parte dei casi, da pompe sommergibili collocate direttamente nel serbatoio stesso.
Quest’ultimo può essere costituito da una vasca in cls gettato in opera o, in alternativa, da un manufatto prefabbricato.

Il sistema di pompaggio comprende anche le condotte prementi, gli organi di intercettazione e ritegno ed il sistema di controllo dei livelli idrici in vasca in vasca.
Il funzionamento avviene tramite un quadro elettrico che gestisce il funzionamento delle pompe tramite i segnali provenienti dal sistema di controllo dei livelli.
Questi impianti possono essere progettati e dimensionati per il sollevamento sia di acque reflue che di origine meteorica.

STAZIONI DI SOLLEVAMENTO PREFABBRICATE ITALVASCHE

Le stazioni di sollevamento prefabbricate Italvasche consentono di evitare le operazioni di costruzione in opera del manufatto e, nella soluzione monoblocco, di ridurre drasticamente gli interventi in cantiere anche per le parti elettromeccaniche.

Sono costituite da un manufatto prefabbricato in c.a.v. nel quale è installato un sistema di pompaggio costituito, nella configurazione base, da:

• una o più elettropompe sommergibili, di diverse tipologie e case costruttrici, dotate di piede di accoppiamento rapido e tubi guida
• condotte prementi in diversi materiali
• valvole di intercettazione e ritegno
• regolatori livelli per il comando delle elettropompe

La fornitura comprende anche il quadro elettrico di controllo e comando del sistema. A richiesta il sistema può essere dotato di:

• Un sistema di attenuazione del colpo di ariete
• Una griglia estraibile a cestello sulla tubazione di arrivo
• Un sistema di misura e controllo dei livelli con sonda piezoresisteiva o ad ultrasuoni

Il manufatto è realizzato in calcestruzzo confezionato con cemento Portland (conforme a UNI EN 197-1) rinforzato con fibre strutturali e con aggregati conformi a UNI EN 12620, sono provviste di marcatura CE.

Il processo costruttivo e la rispondenza alle Norme sono garantite dal possesso dei requisiti richiesti dalle UNI EN ISO 9001:2008.
Se le dimensioni ne consentono la trasportabilità, la vasca viene interamente realizzata e completata in ogni sua parte nel cantiere di prefabbricazione di Italvasche.

Il questo caso viene consegnata pronta per la messa in opera e deve essere semplicemente collocata sul basamento predisposto dal Committente (magrone o massetto di cemento a seconda della consistenza del terreno) e collegata alla rete fognaria.

In caso contrario  può essere previsto l’assemblaggio in opera, integrale o parziale, con un sistema di post-compressione degli elementi prefabbricati che consente montaggi estremamente rapidi ed una affidabile e duratura tenuta idraulica.

Nelle stazioni di sollevamento serie SS è prevista l’uscita separata dal manufatto della tubazione premente di ciascuna elettropompa. L’eventuale installazione degli organi di intercettazione e ritegno deve essere effettuata in un manufatto separato da realizzare in adiacenza alla vasca.

Nelle stazioni di sollevamento serie SSV, gli organi di intercettazione e ritegno di ciascuna elettropompa risultano premontati in uno specifico comparto ricavato internamente al manufatto.